ll Ramo d'Oro sorge nel più piccolo e incontaminato borgo dei Castelli Romani, a picco sul lago di Diana, fra i boschi di lecci e di castagni che anticamente erano sede di divinità presso il lago incassato nel cratere d'un vulcano spento che ha per millenni custodito il mistero di due navi. Dalle coltivazioni della valle di Nemi provengono numerose qualità di fiori che riforniscono i fiorai di tutta Europa e consentono agli abilissimi fioristi nemesi di creare composizioni di grande bellezza.
Il Ramo d'Oro offre ai suoi visitatori il meglio della produzione nemesi e accanto alle erbe con cui arricchisce la sua cucina, propone i migliori piatti a base di funghi e cacciagione. Non si dimentica di offrire, accanto a queste ricchezze naturali, anche l'altro tesoro di Nemi, ossia la vista di un patrimonio storico e archeologico che ne fa un posto davvero unico al mondo, da cui si può dire nasca la storia di Roma stessa.A due passi dal Ramo d'Oro si possono ammirare il castello Ruspoli, il cui corpo originario risale al X secolo ed è quindi il più antico Castello della zona, oltre ai siti archeologici del Tempio di Diana Nemorensis, l'Emissario, la Villa di Cesare, il Museo delle Navi. Nemi è stata visitata, apprezzata e descritta da molti artisti. Basti citare fra gli scrittori soltanto Hans Christian Andersen, Goethe, Stendhal, d'Annunzio; fra i musicisti Gounod, che prese ispirazione dal panorama notturno del lago per la sua Ave Maria (scrisse la data sulla chitarra da cui non si separava mai: Nemi, 24 aprile 1862); molti pittori paesaggisti dal Settecento in poi dipinsero il lago, i boschi, i vicoli del paese.

Lord Byron immortalò Nemi nel suo Childe Harold's Pilgrimage. A lui è dedicata la terrazza-Belvedere in piazza Roma. Il Ramo d'Oro è immerso nel territorio di Nemi, interamente nell'area del Parco Regionale dei Castelli Romani. Il suo clima, fresco e ventilato anche in piena estate a 521 m. di altitudine, favorisce la gran fioritura di violette e ciclamini nei boschi, dove nascono anche ottimi funghi e le famosissime fragole in tutto il mondo.

Il Ramo d'Oro è chiuso il Mercoledi. Il Sabato e la Domenica si può gustare pesce fresco previa ordinazione.

Il Ramo d'Oro Via Nemorense, 4 - 00040 Nemi - Roma - Tel.06-9368048 - E-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.